E’ la terza branca di studio del Ta Fang Tao, dove le tecniche “dure” hanno già aperto la strada ad un fisico addestrato e preparato …

nel quale le tecniche “morbide” possono fluire liberamente seguendo i principi dell’esoterismo taoista, presente nella teoria del Tai Chi Tu o diagramma Tai Chi.

Il discepolo quindi, si addentra nello studio della percezione, concentrazione e successiva meditazione, attraverso esercizi statici ed in movimento tramite le varie sequenze codificate dello stile.

Aspetti tecnici

Il Ta Fang Tai Chi Chuan è suddiviso in 13 tecniche singole, retaggio storico dell’originario tai chi chuan, la cui leggenda vuole sia stato composto dallo stesso Chan San Feng, monaco taoista quasi mitologico. queste tredici tecniche sono composte dagli otto movimenti fondamentali delle mani ed i cinque passi di base. a queste tecniche vanno aggiunte le cosiddette “tecniche complementari”. Il programma di studio comprende le tre forme complete di stile, come ideate dal Maestro caposcuola Liu Xi Fong, esse sono:

– Yi Lu, Forma acqua che sale.

– Er Lu, Forma a nuvola.

– San Lu, Forma a cascata.Tai Chi

Da ricordare che queste forme prendono il nome dalla prima tecnica eseguita, inoltre il grado di difficoltà e lunghezza delle stesse è via via crescente.

M° Jaime Vizconde